Google Image

Google Image

I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

Prendi una bambina, mamma del Ruanda, papà italiano, ex prete. Ora mettili a vivere nella Bergamo degli anni 80-90. Chi scommetterebbe mai su di lei?

E’ la storia della forza delle cose mischiate. La potenza del meticcio che ruba la bellezza da tutto ciò da cui nasce.

Oggi Marilena è scrittrice, produttrice, fotografa, impegnata nella realizzazione di documentari e progetti musicali in Ruanda e Malawi.

Ha anche un blog, www.afroitalian.it, per chiacchierare con chi vive di tante culture.

Bello leggere le sue parole da italiana bergamasca che adolescente cerca di stirare i suoi capelli ricci del Ruanda.
La storia di molte. Eppure una storia speciale.

Il suo libro Razzismo all’italiana, cronache di una spia mezzosangue (Aracne Editrice) racconta la sua esperienza di italiana al 100% “nata, cresciuta e insultata in Italia”. Cécile Kyenge ne ha curato la prefazione.

“A quelli che sono affogati per difendere un sogno, a quelli che sono approdati piantandone le radici”
Il padre missionario in Africa si innamorò di una ragazza di un piccolo villaggio del Ruanda, sopravvissuta a tre genocidi. Si sposarono a Kigali e tornarono in Italia, senza soldi. Andarono a vivere in Abruzzo, dove Marilena è nata. Si sono trasferiti a Bergamo quando lei aveva 5 anni.
“Negretta di merda!” “Che puzza in questo pullman!” “Disinfettate tutto!” “Che schifo!” (Bergamo, 1981–oggi)

 

L’album I have no eveything here, prodotto da Marilena Delli insieme al marito Ian Brennan, produttore e musicista è stato nominato nella categoria Best World Music Record degli ultimi Grammy Awards 2016.
E’ stato realizzato da detenuti del carcere di massima sicurezza di Zomba in Malawi, la Zomba Prison Band. Vantano già un Grammy nel 2011 per l’album Tassili dei Tinariwen, un gruppo musicale di Tessalit, nel nord est del Mali.

A Settembre di quest’anno è uscito in Gran Bretagna I Will Not Stop Singing del Zomba Prison Project. Il Malawi è stato riconosciuto come il Paese più povero al mondo.

mamma e io siamo come il polo positivo e il polo negativo: insieme producono luce. (Papà, 1938-2012) 

 

Puoi consigliare questo articolo cliccando su G+

Fonti:

http://marilenadelli.com
http://www.nappytalia.it/cronache-di-una-mezzosangue-a-bergamo-di-marilena-delli/
http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/societa/integrazione/2016/01/30/ansa-libro-del-giorno-razzismo-allitalianastoria-tragicomica_e74df2c5-d350-425a-903a-1ea6b485e02e.html
http://letteradonna.it/245302/marilena-umuhoza-delli-libro-razzismo-rwanda-intervista/
http://www.skystoneandsongs.it/2016/09/21/una-prigione-in-malawi-come-laboratorio-musicale-ecco-zomba-prison-project-di-ian-brennan-e-il-nuovo-disco-i-will-not-stop-singing/
http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/societa/integrazione/2016/01/30/ansa-libro-del-giorno-razzismo-allitalianastoria-tragicomica_e74df2c5-d350-425a-903a-1ea6b485e02e.html
http://letteradonna.it/245302/marilena-umuhoza-delli-libro-razzismo-rwanda-intervista/
http://www.malawi-music.com/Z/810-zomba-prison-project-grammy-nominated/1277-i-have-no-everything-here

I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

Related Post

Commenti