I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

La cascata del parco Lambro fa rumore, per coprire i respiri degli amanti senza casa.
Ha un odore chimico, innaturale e se ne fotte dei borghesi.

La cascata del parco Lambro e’ una grandissima puttana. Lascia a riva gli arrivisti, i griffati, i giusti che hanno l’auto giusta e mangiano nei posti giusti e poi parcheggiano in seconda fila e bloccano la Panda di mio cugino il perdente.

La cascata del parco Lambro lascia a riva la monnezza. E si porta appresso le puttane, i barboni, gli immigrati, i trans, le ballerine, i nani.

Si prende i pagliacci, i meticci, i mezzafemmina, quelli che hanno solo 5 euro in tasca ma ‘vieni che ti offro una birra’.
La cascata del parco Lambro e’ il rifugio di chi non ha dimora.

E mentre mi trascina nel suo mondo chimico, fresco e violento penso agli stolti rimasti a riva.
Quelli che ‘ciao bella’ solo quando servi. .

La cascata del parco lambro lo schivo lo lascia a riva.

La giostra e’ per pochi. Chi sa girare veloce senza vomitare.

I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

Related Post

Commenti