Copertina di Francesca Giraudi

I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

Quando qualcuno ha un tempo diverso, un suo tempo speciale, si dice che ha un ritardo mentale.
Come se la vita fosse una corsa.

Vuoi dire che non rispetta un tempo perfetto, che è in ritardo su un percorso di cui tutti seguiamo la tabella di marcia.

Romeo e i suoi amici non sono ritardati, passeggiano ad un ritmo non ordinario usando codici speciali, senza filtri.

Lui si dedica completamente a te quando ascolta e interagisce, si consuma e poi in pochi secondi, ti sfugge e va ai pensieri suoi.
Ti sembra di perdere il contatto ed è quasi frustrante dopo che ne hai conquistato un sorriso, un abbraccio.

Ma è la sua parentesi, non è tempo che fa ritardare, ma è tempo dedicato alle sue piccole ossessioni.
Romeo ama i numeri e quando l’ho capito gli ho detto che sono nata il 5.4.1976 e lui mi ha sorriso, si è sciolto in un monologo che includeva date di nascita, numeri civici, classiche di serie A di Calcio, canali TV, numeri di telefono. Storie fatte di numeri, “sai che il sindaco del mio paese è nato il 2.10.1956 come il mio papà?”

Le sue ossessioni danno la chiave di accesso per parlarci e comprenderlo.

E’ vulnerabile e va protetto perché non sa mentire.
Senza maschera, che se lo ami, può solo ucciderti d’amore.

E senza maschera sarai la sua Giulietta.

 

SE QUESTA STORIA TI è PIACIUTA consigliala su Google cliccando su G+

I più letti

nl-smarginature2

I più recenti

Seguimi su Facebook

Related Post

Commenti